Albi illustrati

Leporello, concertina o più semplicemente libri a fisarmonica!

bruno_munari_frase

Il Leporello è un libro creato da un’unica striscia di carta o cartoncino ripiegata su se stessa a “fisarmonica”. Le sue origini risalgono al IX secolo e il suo nome deriva dall’omonimo personaggio del Don Giovanni di Mozart, il quale porta con sè un catalogo piegato a soffietto con i nomi delle amanti del suo padrone.
Si tratta di un formato che permette di sperimentare andando oltre i limiti imposti dalla pagina singola, dando un ritmo più incalzante alla narrazione. In Italia sono pochi gli editori che investono nei libri a fisarmonica per bambini, nonostante ciò ci sono titoli nostrani davvero molto belli.

In questo post vi mostrerò alcuni tra i miei leporelli per bambini preferiti.

Raccogliendo l’eredità di Bruno Munari ed Enzo Mari, Alessandro Sanna ha creato per Kite edizioni magnifici leporelli come ABC di boccacce, Numeri in testa e Libro sveglio, pubblicato in collaborazione con Denis Guidone con lo pseudonimo di ASOBI.

038_librosveglio“Asobi è un termine di origine giapponese caro a Bruno Munari. Significa al contempo arte e gioco, un vuoto da riempire giocando, è un’esperienza artistica che prende forma attraverso il piacere del fare con spensieratezza e senza imposizione.”

Libro sveglio è un cartonato di grande formato (33 x 48 cm) chiuso a fisarmonica. La storia in apparenza è una sola, quella di una famiglia, illustrata solo con un tratto nero. Lasciandolo al sole e aprendolo al buio però ecco che accade la magia! Nel buio della notte il libro si anima con un folto gruppo di animali fatti di luce! Un libro che, date le dimensioni, si può usare anche come rifugio/paravento/nascondiglio/gioco.
Età di lettura: dai 5 anni038_librosveglio_foto(Se vi piace l’idea di leggere storie che “appaiono” solo di notte, consiglio anche Notturno. Ricettario dei sogni di Isol, libro vincitore dell’ Astrid Lindgren Memorial Award nel 2013)

ABC di boccacce è un bellissimo abbecedario formato da 52 ritratti di bambini e lungo più di 8 metri! Ma dove sono le lettere? Guardate bene le loro bocche! Trovo che questo libro sia perfetto da tenere in classe o da usare per decorare la stanza dei bambini. La cosa bella è che ogni pagina si può staccare e può diventare una scheda singola. Davvero geniale! Età di lettura: dai 5 anni

20180221_110600 (1)
abc_boccacce1-e1519220446817.pngboccacce-o-copia boccacce-s

L’editore Gallucci ha pubblicato nel 2016 due libri sagomati in formato leporello, illustrati da Hector Dexet, molto carini: Il mare e La notte. 
Nel primo ci sono illustrazioni stilizzate di animali marini e informazioni su come sono fatti e dove vivono. Il secondo invece è un grande libro leporello che brilla al buio, per conoscere la vita degli animali notturni. Età di lettura: da 4 anni
Se non conoscete questo autore vi consiglio altri due suoi titoli per piccolissimi non a fisarmonica: Ecco un giardino e Noi.

9788861459915_0_0_1510_75 91Awtf5fyPL download

Classici ben svolti è una collana con formato a fisarmonica che può essere utile come introduzione alla lettura dei classici. Non si tratta di riduzioni ( e come si potrebbero ridurre classici come Orgoglio e pregiudizio Il giardino segreto, in sole 14 tavole?)  ma di brevi presentazioni del libro in oggetto. Potrebbero tornare utili per proporre in maniera più convincente la lettura del classico in versione integrale, introducendo la trama e accompagnandola con immagini davvero deliziose!
Le artiste scelte per illustrare questa collana sono Becca StadtlanderYelena Bryksenkova: entrambe statunitensi, prediligono l’acquerello e la gouache e hanno uno stile delicato con un tocco un po’ fiabesco.
Potete acquistare le loro illustrazioni nei rispettivi shop su Etsy: quello di Becca e quello di Yelena. Vale davvero la pena dare un occhio! Età di lettura: da 8 anni

20180221_123730
20180221_123937 20180221_123823
Per ragazzi più grandi consiglio anche un altro titolo di grande formato a fisarmonica, a metà tra albo e graphic novel: Il Vermo di Aidan Chambers e Peppo Bianchessi, edito da Rizzoli. Per il momento non vi svelo nulla, perchè preferirei parlarvene più avanti in un post dedicato.
Abbassando decisamente l’età di riferimento e passando alla fascia 0-3 anni, due titoli che mi hanno colpita positivamente sono stati:

È utile avere una paperella di Isol, Logos, 2016
Toc! Toc! Dov’è il mio orsetto? di Kaori Takahashi, Donzelli, 2015

Quest’ultimo, pubblicato da Donzelli,  non è proprio un leporello ma prevede comunque di essere “srotolato” per essere letto. Si tratta di un libro gioco, dove le pagine hanno la forma di mattoncini. La bambina protagonista alla ricerca del suo orsetto, fa visita a tutti gli inquilini del condominio in cui abita per chiedere se lo abbiano visto. Ogni volta che si apre la porta il lettore può sbirciare all’interno di un’abitazione diversa e se ne vedono proprio delle belle! Classici ambienti casalinghi si alternano a dettagli surreali con illustrazioni ricche di particolari! Un  gioiellino da proporre già a partire da 3 anni.
20180221_124230
Quello di Isol invece è un piccolo cartonato quadrato ripiegabile su se stesso, che utilizza l’espediente narrativo del cambio di punto di vista per raccontare situazioni in maniera ironica e dissacrante (come ci ha ben abituati questa autrice). I protagonisti sono un bambino e la sua paperella,  e ciascuno dei due ci racconta la storia dal suo punto di vista…basta ribaltare le pagine! Età di lettura: 3 anni

20180221_123625Guardando all’estero e alle autoproduzioni mi ha conquistata Up my street di Louise Lockhart, illustratrice e fondatrice del brand The Printed Peanut (di cui sono  innamorata e di cui vi parlerò prossimamente).
Il concept che sta alla base del suo “concertina book” è celebrare  i piccoli negozi delle High Streets inglesi che stanno pian piano scomparendo. Su ogni pagina c’è la vetrina del negozio e poi i dettagli di quello che vi si può trovare all’interno.
Sono proprio tentata di acquistarlo! Età di lettura: 6 anni

Conoscete la Nobrow? È una casa editrice inglese, organizzatrice dell’ELCAF (East London Comics and Arts Festival) che nel suo catalogo ha tanti libri leporello con una grafica di altissima qualità!

swanlake-slide-03 swanlake-slide-07
Dopo questa scopracciata di libri a fisarmonica non vi è venuta voglia di crearne uno con le vostre mani? Se volete cimentarvi, da soli o con dei bambini, vi consiglio di seguire i tutorial presenti su Libri fatti a mano di Agnese Baruzzi, edito da Artebambini.
Sarà divertentissimo!

quarta_di_copertina_libfttmn

Conoscete altri libri a fisarmonica imperdibili che vale la pena di leggere? Suggeritemeli scrivendo un commento qui sotto!

 

2 pensieri riguardo “Leporello, concertina o più semplicemente libri a fisarmonica!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...